Fasb Tools: come proteggersi e prevenire incidenti durante la manutenzione di un carrello elevatore
Grazie alle barriere temporanee che delimitano le aree di lavoro, si possono prevenire infortuni e si mantiene la sicurezza in qualsiasi ambiente

Proteggere se stessi, gli altri operatori che esercitano nell’area e l’ambiente di lavoro. La sicurezza è la prima regola da rispettare durante le operazioni di manutenzione di un carrello elevatore, e non solo perché lo impone la legge, che obbliga a delimitare le zone di intervento, ma anche e soprattutto per prevenire incidenti e infortuni. Lo sanno bene gli esperti di Fasb Tools, azienda di Cremella (Lecco) specializzata nella realizzazione di soluzioni come le barriere di delimitazione temporanea, ideate per rendere sicura qualsiasi area di lavoro.

Dal magazzino agli stabilimenti industriali, fino agli ambienti con accesso al pubblico e a quelli all’aperto. Segnalare, delimitare e proteggere sono le più importanti operazioni da eseguire prima e durante un intervento di manutenzione di un carrello elevatore che non sempre è possibile effettuare in un’area già predisposta. Se in alcuni casi, infatti, gli interventi di manutenzione possono essere eseguiti in aree preposte interne a contesti produttivi, esistono anche situazioni in cui i manutentori si trovano a operare al centro di una corsia o di un reparto. “Si pensi, ad esempio, alle riparazioni a bordo del mezzo, ben diverse dalle manutenzioni ordinarie, per loro natura preventivamente programmate – spiegano da Fasb Tools -. Proprio per questo è importante dotarsi delle strutture necessarie a prevenire qualsiasi tipo di incidente“.

La manutenzione del carrello elevatore è un’operazione che può rivelarsi pericolosa a causa del rischio di interferenza tra il manutentore e altri addetti ai lavori”, continuano da Fasb Tools. E’ noto che l’uso improprio di questi mezzi continui a provocare infortuni, in alcuni casi anche molto gravi. Per prevenirli, la formazione e l’abilità non bastano. Servono miglioramenti sulla viabilità interna e rendere visibili e inavvicinabili le zone di intervento.

Fasb Tools: come proteggersi e prevenire incidenti durante la manutenzione di un carrello elevatore

Le norme relative all’uso in sicurezza dei carrelli elevatori, negli anni sono cambiate proprio alla luce dell’evoluzione dei rischi connessi.Innanzitutto, c’è la necessità di delimitare in modo chiaro l’area di lavoro – spiegano da Fasb Tools -. Nella maggior parte dei casi, la responsabilità di tale delimitazione ricade sul committente ma la sua organizzazione è seguita dal manutentore, con lo scopo di evitare interferenze tra i manutentori e gli addetti ai lavori”.

Le barriere di delimitazione temporanea

Ed ecco che entrano in gioco le barriere protettive progettate dall’azienda di Cremella, che hanno come obiettivo la prevenzione dei rischi. Pericoli che si possono registrare in qualsiasi ambiente nel quale sia in corso un intervento. Le barriere di delimitazione temporanea studiate e prodotte da Fasb Tools si rivelano pratiche, perchè spostabili, e adattabili ed efficaci, in quanto dotate di segnaletica personalizzabile a seconda dell’avviso che si intende comunicare a chi si avvicina.

Fasb Tools: come proteggersi e prevenire incidenti durante la manutenzione di un carrello elevatore

Due le tipologie di barriere:

  • Industry (gialle e nere): particolarmente adatte per aree industriali
  • Work (bianche e rosse):ideali per qualsiasi area generica

Si tratta di strumenti di massima efficacia grazie alla perfetta sinergia tra flessibilità di utilizzo, maneggevolezza, semplicità di applicazione e rimozione e alta visibilità – concludono da Fasb Tools -. Con la loro eccellente comunicazione di messaggi al pubblico, le nostre barriere contribuiranno ad abbattere sensibilmente gli ingressi indesiderati negli spazi ad alto rischio in cui è in corso la manutenzione dei carrelli elevatori“.

fasb tools logo

info@fasbtools.com

+39 039 955075