Supply chain manager
Il Supply Chain Manager è una delle figure più importanti nella logistica moderna. Vediamo chi è cosa fa il direttore supply chain

Il Supply Chain Manager è quella figura che, all’interno di un’azienda, si occupa di organizzare i magazzini e la distribuzione. La sua missione è quella di ottimizzare sempre di più il processo logistico, adattandolo alle necessità mutevoli dell’azienda e del mercato.

Supply chain manager cosa fa

Dalle attività di questa figura professionale dipendono vari parametri che riguardano la gestione della catena di fornitura: il costo e la produttività del personale, le scorte, le strategie di stoccaggio e quindi di gestione del magazzino.

La gestione dell’intera catena di approvvigionamento dell’azienda (o di un’organizzazione), è la sua principale responsabilità ma, le responsabilità di un supply chain manager possono variare a seconda delle dimensioni e della complessità dell’azienda.

In generale includono:

  • Gestione dei fornitori: Identificare, selezionare e negoziare con i fornitori per ottenere materie prime, componenti o servizi di alta qualità al miglior prezzo possibile.
  • Pianificazione della produzione: Collaborare con i reparti di produzione per pianificare la produzione in base alla domanda dei clienti, garantendo che siano disponibili quantità sufficienti di prodotti o servizi quando necessario.
  • Gestione dell’inventario: Ottimizzare il livello di inventario per evitare eccessi o carenze, riducendo al minimo i costi associati all’immagazzinamento.
  • Gestione dei rischi: Identificare e gestire i potenziali rischi che possono influenzare la supply chain, come interruzioni nella catena di approvvigionamento o fluttuazioni dei prezzi delle materie prime.
  • Collaborazione interfunzionale: Lavorare in stretta collaborazione con altri dipartimenti, come vendite, marketing, finanza e produzione, per garantire una pianificazione e una esecuzione efficace della supply chain.

Supply chain manager e direttore logistico: la differenza

Il supply chain manager non è da confondere con il direttore logistico.
Come abbiamo visto il supply manager si occupa di gestire le attività di approvvigionamento.
Il direttore logistica si occupa invece di coordinare il movimento e il mantenimento della merce in entrata e in uscita.

Leggi anche:

Supply Chain: il ruolo crescente delle donne, una tendenza promettente

Come contenere i costi della supply chain in un periodo di crisi mondiale?