Eccellenza e innovazione nel settore delle piattaforme per lavori aerei: i vincitori degli ITALPLATFORM Awards 2023

Nella serata di giovedì 5 ottobre, presso il PalaBanca di Piacenza, si è svolta la prima giornata del GIS (Giornate Italiane del Sollevamento), durante la quale sono stati annunciati i vincitori della 4^ edizione degli ITALPLATFORM – Italian Access Platform Awards 2023. Il prestigioso riconoscimento è stato ideato con l’obiettivo di riconoscere e premiare l’eccellenza italiana nel campo delle piattaforme per lavori aerei e delle aziende che le utilizzano, mettendo in luce lo sviluppo tecnologico e la professionalità necessari per garantire la massima sicurezza dei lavoratori.

Gli ITALPLATFORM – Italian Access Platform Awards 2023 hanno celebrato l’innovazione, la sicurezza e l’eccellenza nel settore delle piattaforme per lavori aerei e hanno riconosciuto i protagonisti che contribuiscono a rendere questo settore un punto di riferimento nell’industria italiana. Sette categorie sono state al centro della competizione, che ha assegnato un totale di 23 riconoscimenti, tra cui due ex-aequo. Le categorie includono l’azienda noleggio piattaforme dell’anno, prodotto dell’anno, innovazione dell’anno, centro di formazione dell’anno, green award, lady award e premio alla carriera. La manifestazione ha rappresentato un’opportunità ideale per promuovere il “Made in Italy” e mettere in luce le capacità individuali e imprenditoriali degli operatori italiani in un settore in continua evoluzione e innovazione.

Azienda Noleggio Piattaforme dell’Anno: Werent

L’azienda vincitrice nella categoria “Azienda Noleggio Piattaforme dell’Anno” è stata Werent. Fondata nel 1996 come Venpa Sud e rinominata Werent nel 2019, l’azienda con sede a Martina Franca si è affermata come leader nel noleggio di piattaforme aeree, sollevatori telescopici e macchine per il movimento terra. Con oltre 100 dipendenti e una flotta di più di 1.500 macchine, Werent si è posizionata con successo nel settore del noleggio a livello nazionale.

Prodotto dell’anno: diverse vincitori in diverse categorie

Nella categoria “Prodotto dell’Anno”, sono stati annunciati vincitori in diverse sottocategorie:

  • Piattaforme Semoventi Fino a 6 Metri: Faraone Industrie ha vinto con la sua Elevah 6 Move, una soluzione innovativa progettata per lavorare in spazi angusti, grazie al suo design inedito e alla sua stabilità superiore.
  • Piattaforme Semoventi a Braccio Telescopico Oltre i 6 Metri: I vincitori ex-aequo sono JLG e Alma Crawler. JLG ha presentato la rivoluzionaria 670SJ, con la prima tecnologia di autolivellamento al mondo, mentre Alma Crawler ha vinto con la JIBBI 1890 PRiMO, la prima piattaforma cingolata a braccio telescopico completamente elettrica.
  • Settore Ragni Cingolati: Palazzani ha ottenuto il premio con la piattaforma ragno semovente telescopica TTZJ 58, la più alta al mondo nella sua categoria, con una straordinaria quota di scavalcamento di 30 metri.
  • Piattaforme Semoventi a Colonna Verticale Oltre i 6 Metri: Platform Basket è stata premiata per la sua Heron 10, una piattaforma semovente cingolata caratterizzata dalla stabilizzazione automatica e dalla facilità di trasporto.
  • Piattaforme Autocarrate Fino a 20 Metri: Safi Group si è distinta con la SPT-08 H+H, una piattaforma aerea a pantografo installata su autocarro che offre una straordinaria flessibilità operativa.
  • Piattaforme Autocarrate Oltre i 20 Metri: Socage ha presentato la forSte 100TJJ, una piattaforma telescopica che può raggiungere i 100 metri di quota, con un sistema di stabilizzazione multizona.
  • Piattaforme di Lavoro Autosollevanti: Electroelsa ha ottenuto il riconoscimento con il modello Elsa P46, una piattaforma di lavoro in facciata con un’altezza di lavoro fino a 220 metri.
  • Ascensori da Cantiere – Montacarichi: Il premio è andato a Maber per il modello MBA2000-EU, un ascensore da cantiere con una portata fino a 2.000 kg e numerose caratteristiche innovative.
  • Sollevatori a Braccio Telescopico: Magni ha presentato il sollevatore telescopico rotativo RTH 10.37, con una capacità di sollevamento di 10 tonnellate e un’altezza massima di sollevamento di 37 metri.
  • Elevatori per Traslochi: Geda ha vinto con il GEDA BatteryLadderLift, un montacarichi a fune innovativo e versatile che combina scala a pioli e montacarichi a fune.

Innovazioni dell’anno

Nella categoria “Innovazione”, sono stati riconosciuti tre premi:

  • Innovazione in Ambito Operativo nel Campo dei Lavori Aerei: Gravity Joe è stato premiato per il suo bilanciatore pneumatico ed ergonomico, progettato per migliorare il comfort, il benessere e la sicurezza degli operatori.
  • Innovazione per la Sicurezza: Haulotte è stato riconosciuto per il suo sistema elettronico Secondary Guarding System (SGS), che utilizza la tecnologia LiDar per prevenire i rischi di schiacciamento in quota.
  • Innovazione per la Sicurezza in Cantiere: Safi Group ha ottenuto il premio per gli ascensori da cantiere ATEX, antideflagranti, progettati per sollevamenti pesanti in ambienti pericolosi.

Premi Speciali

Sono stati assegnati premi speciali alle seguenti categorie:

  • Centro di Formazione Operatori dell’Anno: I vincitori ex-aequo sono il Centro Formazione e Ricerca Merlo e la Mollo Academy. Entrambi hanno fornito corsi di formazione di alta qualità per gli operatori nel settore delle piattaforme aeree e della sicurezza sul lavoro.
  • Green Award: Faresin è stato riconosciuto per il suo impegno nell’innovazione nel campo delle piattaforme elettriche e sostenibili.
  • Lady Award: Manuela Vender è stata premiata per la sua eccezionale carriera nel settore del sollevamento e la sua capacità di far crescere il marchio Easy Lift su scala internazionale.
  • Premi Speciali alla Carriera: Sono stati assegnati premi speciali alla carriera a professionisti che hanno contribuito in modo significativo al settore del sollevamento. I premiati sono Gianfranco Bronzini, Paolo Peretti, Dante Fracca, Raimondo Ramaiola e Giorgio Taliani, riconosciuti rispettivamente nelle categorie Noleggiatori di Piattaforme Aeree, Istruttori e Responsabili per la Formazione e la Sicurezza, Costruttori di Piattaforme Aeree, Costruttori di Piattaforme Autosollevanti e Ascensori da Cantiere, e Costruttori di Sollevatori Telescopici.