L'11 novembre, EP Equipment ha celebrato con l’evento TOGETHER@EP l’apertura della nuova sede di Anji, una struttura all'avanguardia che integra la digitalizzazione in ogni processo. La presentazione svela una vasta gamma di prodotti. In Cina è volata anche K.F.E. Forklift, distributore italiano del marchio.

L’11 novembre assume un significato speciale in Cina, poiché dal 1993 è dedicato al Single Day, noto localmente come Guanggun Jie. In Italia e nell’Occidente in generale, questa festività non ha equivalente, ma in Cina è celebrata con fervore, soprattutto tra i giovani, come un’occasione per esprimere con orgoglio lo stato di single. La scelta di questa data, 11/11, non è casuale: il numero 1 nella tradizione cinese simboleggia l’individualità. EP Equipment ha selezionato questa data per festeggiare con distributori, partner e rivenditori provenienti da tutto il mondo, evidenziando la loro aspirazione a essere il numero 1 nel settore.

La celebrazione si è svolta nella nuova sede di Anji, situata nella parte nordoccidentale della provincia di Zhejiang, una Contea designata come pilota per l’edilizia ambientalista ed ecologica. Durante l’evento, denominato TOGETHER@EP, sono stati presentati prodotti, condotti test drive e organizzate visite guidate alla nuovissima fabbrica, il tutto arricchito da momenti di divertimento. Il distributore italiano del marchio, K.F.E. Forklift, ha voluto condividere questa straordinaria esperienza con la rete EP Italia.

Nuova fabbrica completamente automatizzata

La nuova sede centrale di EP, Anji North Factory, che copre una superficie di circa 280.000 metri quadrati e si aggiunge ai già esistenti stabilimenti di produzione locati in Zhejiang, Jiangsu, Hubei e Stati Uniti. Qui vengono prodotte principalmente macchine appartenenti alla classe I e alla classe III (controbilanciati elettrici e warehouse). Anji North Factory è la prima fabbrica ad integrazione digitale, partendo dal processo produttivo, alla movimentazione e gestione dei materiali. Il sistema operativo comunica attraverso telecamere con robot i quali, attraverso sistemi avanzati di scanner, riconoscono la merce e la movimentano seguendo le istruzioni del sistema. Grazie al factory tour è stato possibile visitare le diverse aree della fabbrica.

Area dedicata alle batterie al litio e BMS

L’area dedicata alle batterie al litio e BMS consta di quattro piani ed è qui che vengono costruite e assemblate le batterie agli ioni di litio. Bisogna ricordare, infatti, che EP Equipment è la più grande azienda del settore in termini di utilizzo di questa tecnologia. Una volta finalizzata la produzione, il sistema comunica con i robot che caricano le batterie e muovendosi tra i pieni con l’ascensore le portano ai vari settori di montaggio.

Area di saldatura

Nell’area di saldatura viene realizzato l’intero processo di saldatura in modo completamente automatizzato. Consiste di linee automatiche per telai e linee automatiche per i montanti. Con una capacità di 35 set in un singolo turno, si è arrivati a risparmiare il 75% della forza lavoro. Ancora una volta, completati i processi di saldatura, il sistema comunica con i robot che caricano la merce trasferendola alle cabine di verniciatura.

Area verniciatura

Uno degli investimenti maggiori riguarda l’attività di verniciatura. L’intera cabina di verniciatura ha una superficie di 20.000 metri quadrati. L’intero processo di verniciatura, dalla sabbiatura, pulizia, spruzzatura, essiccazione, ispezione fino al prodotto finito, è completamente automatizzato e controllato digitalmente.

Area assemblaggio

Nella nuova sede Anji North Factory di EP Equipment si contano diverse aree di assemblaggio per i carrelli elevatori controbilanciati, per i transpallet e sollevatori.

Area di calibrazione dei carrelli elevatori frontali

Nell’area di calibrazione dei carrelli elevatori frontali vengono effettuati i test che comprendono:

  • tavola di rodaggio;
  • test sul telaio;
  • tavola dinamica delle ruote;
  • test dei freni;
  • test delle prestazioni del montante e motore;
  • peso;
  • test della forza di sollevamento, ecc.

Testing center

Il centro di prova ha una superficie totale di circa 7.500 metri quadrati, comprensiva di 12 laboratori e 7 aree di prova, tra cui il laboratorio delle batterie al litio, il laboratorio di controllo elettrico, il laboratorio delle vibrazioni, il laboratorio di sicurezza, i laboratori fisici e chimici, l’area di prova dell’applicazione di macchine complete e l’area di prova a bassa temperatura, ecc.

Nuovi prodotti

Durante l’evento, sono stati presentati nuovi prodotti che ampliano significativamente l’offerta di EP Equipment. Tra le novità spiccano carrelli elevatori di grande portata alimentati da batteria al litio, con capacità che variano da 10 a 250 tonnellate. Un focus particolare è stato dedicato al FDL251, un nuovo carrello elevatore a 4 ruote caratterizzato da un doppio motore trazione, elevata velocità di sollevamento/abbassamento, una nuova pompa di sollevamento super-silenziosa e una rivoluzionaria batteria al litio modulare. La gamma si arricchisce ulteriormente con il nuovo carrello elevatore CPD50L1, dotato di batteria al litio, e una serie innovativa di retrattili. Queste nuove introduzioni rappresentano solo alcune delle molte novità e restyling presentati durante l’evento, sottolineando l’impegno continuo di EP Equipment nell’offrire soluzioni avanzate e all’avanguardia nel settore.

Carrelli elevatori di grossa portata con batteria al litio

La presentazione ha messo in luce una nuova serie di carrelli elevatori di notevole portata, caratterizzati dall’innovativa tecnologia della batteria al litio. Questa gamma comprende modelli con capacità che spaziano da 10 a 250 tonnellate, passando per i 160 e i 180 ton, offrendo soluzioni versatile e potenti per le esigenze di sollevamento più impegnative.

Nuovo carrello elevatore quattro ruote FDL251

Il modello FDL251 rappresenta un’avanzata soluzione nel panorama dei carrelli elevatori a quattro ruote. Dotato di doppio motore di trazione, questo veicolo offre un’elevata velocità di sollevamento e abbassamento, garantendo prestazioni ottimali nelle operazioni di movimentazione. La presenza di una nuova pompa di sollevamento super-silenziosa contribuisce a migliorare l’efficienza e la silenziosità durante l’utilizzo. Inoltre, il FDL251 è equipaggiato con una nuovissima batteria al litio modulare, evidenziando l’impegno per l’innovazione e la sostenibilità nella progettazione di questi veicoli industriali.

Nuovo carrello elevatore 50q con batteria al litio CPD50L1

Il nuovo modello di carrello elevatore 50q, identificato come CPD50L1, presenta un significativo passo avanti grazie all’integrazione della tecnologia della batteria al litio. Questo veicolo offre una soluzione avanzata, garantendo prestazioni ottimali e una maggiore efficienza energetica. La batteria al litio, particolarmente innovativa, contribuisce a migliorare l’autonomia e la durata complessiva del carrello elevatore, conferendo al CPD50L1 una posizione di rilievo nel panorama delle soluzioni di movimentazione industriale.

Nuova serie di retrattili

La presentazione ha introdotto una nuovissima serie di carrelli retrattili, rappresentando un passo avanti significativo nel settore della movimentazione industriale. Questa innovativa serie di retrattili promette elevate prestazioni e versatilità nelle operazioni di stoccaggio e movimentazione dei carichi. Caratterizzati da design moderno e funzionalità avanzate, questi retrattili offrono soluzioni all’avanguardia per le esigenze sempre più complesse dei magazzini e dei centri di distribuzione.

K.F.E. Forklift

Distributore esclusivo per l’Italia