La lavasciuga, da semplice macchinario per la pulizia, è diventato un mezzo indispensabile per garantire un ambiente di lavoro sano e ordinato. Questo soprattutto quando si parla di manutenzione dei carrelli elevatori. Prima di tutto è un fattore di sicurezza, ma anche di reputazione dell'azienda: ecco come una lavasciuga può aumentare l'efficienza e diminuire i costi di riparazione.

Clicca qui per iscriverti al canale Whatsapp di TCE Magazine

Gli anni ’50 hanno segnato l’inizio dell’avvento delle lavasciuga, inizialmente come macchinari complessi e ingombranti, principalmente per il settore industriale. Oggi, una vasta gamma di prodotti, dalle versioni essenziali per appartamenti a quelle industriali, offre la possibilità di ottimizzare il tempo creando un ambiente sicuro dal punto di vista igienico e sanitario, ma anche funzionale ad altri settori. Per esempio, lavorare in un ambiente pulito porta a dei vantaggi quando di parla di manutenzione di carrelli elevatori.

Funzioni essenziali in un unico passaggio

L’obiettivo principale delle lavasciuga è svolgere tre operazioni fondamentali in un unico passaggio: l’aspirazione dello sporco, il lavaggio con acqua o vapore e l’asciugatura. Dotata di spazzole rotanti, due serbatoi per l’acqua pulita e sporca, e un aspiratore, durante il passaggio rilascia detergente misto ad acqua, le spazzole lavano e, contemporaneamente, l’aspiratore rimuove l’acqua sporca. Gli accessori disponibili permettono di adattare la lavasciuga a diversi tipi di superfici. I vantaggi delle lavasciuga sono evidenti: si risparmia tempo e si riduce la fatica.

Quando carrello elevatore e lavasciuga vanno a braccetto

Carrello elevatore e lavasciuga diventano alleate, prima di tutto, nella sicurezza. Un ambiente sporco e disordinato può aumentare il rischio di incidenti per gli operatori, come scivolamenticadute e urti con oggetti.

La presenza di polveresporcodetriti o residui di materiali può ostruire parti meccaniche, corrodere le parti metalliche e danneggiare le componenti elettriche. La lavasciuga crea quindi un ambiente ideale quando si parla di manutenzione dei muletti.
Un pavimento pulito riduce i rischi per gli operatori, eliminando eventuali ostacoli oltre a ridurre l’accumulo di sporco che si possono inserire tra le ruote e le altre parti del carrello elevatori che sono più vicine alla superficie.

Grazie, ai veloci tempi di asciugatura delle superfici, si evita che umidità e residui della pulizia vadano a corrompere i componenti di un muletto.
Tutto questo si traduce in una vita più lunga per le attrezzature industriali e, di conseguenza, in una riduzione dei costi.
I carrelli elevatori, non solo durante la manutenzione, lavorando in condizioni ottimali ageola la movimentazione, allungano la vita del mezzo e vengono tagliate le spese di riparazione e sostituzione delle parti danneggiate.

Pulizia industriale, una scelta di professionalità

Dotarsi di un’efficiente lavasciuga aumentano anche la professionalità.
Oltre a lavorare con maggiore efficienza e precisione, un’officina sporca e disordinata può danneggiare la reputazione dell’azienda.
La scarsa attenzione alla pulizia, infatti, può essere vista come un indicatore di negligenza e superficialità, con possibili ripercussioni sulla fiducia dei clienti. Sempre rimanendo sul piano professionale, i dipendenti che lavorano in un ambiente di lavoro poco curato potrebbero avere meno motivazioni e compromettere la produttività.

Scegliere gli strumenti giusti per la pulizia del tuo ambiente di lavoro, in particolare se si tratta di manutenzione dei carrelli elevatori, diventa fondamentale per garantire un ambiente di lavoro sicuro ed efficiente.

Leggi anche:

Cleaning: scivolamenti e inciampi la causa più comune di infortunio