In questo articolo scopriamo CHARGE-BOX®, la soluzione di Giesse Logistica alle criticità del momento della ricarica dei muletti: come eseguire le operazioni in sicurezza, senza lavori edilizi e senza perdere spazio all’interno di magazzini e capannoni.

Chiunque abbia un carrello elevatore, uno stoccatore o qualunque altro mezzo elettrico, sa che deve predisporre uno spazio da adibire alla ricarica di queste macchine, uno spazio che risponda a precisi requisiti di sicurezza, soprattutto se le batterie che alimentano questi mezzi sono al piombo.

Durante il processo di ricarica infatti si sviluppa calore e vengono emessi gas e talvolta scintille. Tutti questi fattori insieme possono determinare il pericolo di incendio ed esplosione (soprattutto quando la concentrazione di gas è elevata), con conseguenti danni alle strutture, ma anche infortuni gravi o addirittura mortali.

Uno dei requisiti fondamentali delle sale di ricarica, per scongiurare il rischio di incendio ed esplosione, è la ventilazione.

Ventilazione naturale, artificiale o cappe di aspirazione garantiscono infatti la dispersione dei gas prodotti durante la ricarica (soprattutto idrogeno), evitando che arrivino a concentrazioni rischiose in spazi chiusi.

Allestire la zona di ricarica dei carrelli potrebbe sembrare una cosa semplice: basta predisporre delle postazioni di ricarica in uno spazio ventilato e, se non c’è, installare un sistema di ventilazione. Ma non è così.

È un’operazione che comporta:

  • perdita di spazio utile all’interno dei magazzini
  • implementazione di lavori edilizi
  • interventi sulla struttura
  • interventi sugli impianti

Ne conseguono spese, tempi lunghi e disagi per l’operatività.

È proprio per rispondere in modo efficiente e sicuro a tutti questi disagi che Giesse Logistica, azienda specializzata in coperture, chiusure industriali, baie di carico e attrezzature per la logistica, ha ideato una cabina dedicata proprio alla ricarica sicura dei muletti in esterno: CHARGE-BOX®.

CHARGE-BOX® non è un capannone mobile ma un box amovibile in grado di ospitare 2 carrelli elevatori alla volta. La struttura e i materiali garantiscono piena sicurezza all’operazione di ricarica, consentendo la giusta aerazione e proteggendo al contempo le macchine e le attrezzature elettriche da intemperie e agenti atmosferici.

In alto puoi vedere il video del del CHARGE-BOX®.
Approfondiamo invece di seguito le sue principali caratteristiche.

Allestimento facile

La cabina non necessita di opere di muratura, può essere allestita in autonomia (è disponibile un semplicissimo manuale che aiuta passo a passo il cliente) senza l’intervento di altri operatori.

CHARGE-BOX® ospita i carrelli elevatori mettendo in sicurezza le operazioni di ricarica. La cabina non è dotata del caricabatteria che varia in funzione del mezzo sottoposto a ricarica.

Stabilità e mobilità

CHARGE-BOX® non necessita di fondamenta o murature perché ha alla base le zavorre mobili B-BLOCK®. Si tratta di basi in cemento che, oltre a dare stabilità, proteggono la struttura da possibili urti ed errori di manovra.

Con le zavorre mobili tutta la cabina è facilmente riposizionabile, per andare incontro alle mutevoli esigenze dei luoghi di lavoro e alle riorganizzazioni dello spazio operativo.

Dimensioni:
larghezza 5,6 m (utile 4,6 m)
lunghezza 4 m
altezza esterna 4,10 m
altezza utile 3,5 m

Essendo la cabina una “attrezzatura per uso specifico e temporaneo” non è da vedersi come un investimento immobiliare, ma rientra tra gli investimenti relativi all’attività produttiva finanziate anche con contributi anche a fondo perduto.

Sicurezza

La cabina di ricarica di Giesse Logistica è stata progettata volutamente con un lato sempre aperto, questo proprio per assicurare la massima ventilazione e la dispersione dei gas prodotti durante le operazioni di ricarica.

Il colore del telo in PVC è esclusivamente giallo. Non un fattore secondario o una scelta dettata dall’estetica ma un colore che evidenzia, come da raccomandazioni dei Vigili del Fuoco,  il pericolo incendio oltre a conferisce piena visibilità all’area in cui avviene il delicato processo di ricarica.

Si tratta di una cabina ad uso professionale con struttura in acciaio zincato e giunzioni imbullonate.

Calcolata per sovraccarico neve pari a 100 Kg/mq e spinta vento di 100 Km/h.

Disponibilità immediata

Oltre ad essere semplice e rapido da allestire, CHARGE-BOX® è sempre in pronta consegna.
Non sono previste personalizzazioni su questo prodotto, la struttura non è modificabile e ricalca quella dell’HANGAR-BOX®, altro capannone amovibile di Giesse molto apprezzato per lo stoccaggio modulare multiuso.
CHARGE-BOX® e HANGAR-BOX® si prestano quindi per allestimenti riposizionabili, in grado di aumentare l’efficienza operativa, creando zone per assolvere alle esigenze anche temporanee di stoccaggio e movimentazione.

Per altre informazioni: giesselogistica.com/box-ricarica-carrelli-elevatori oppure contatta Giesse.