BolognaFiere da oggi, mercoledì 6 marzo, a venerdì 9 ospita la fiera dedicata all’industria manifatturiera. Più di 2 mila aziende espositrici distribuite in 13 aree tematiche. Il tutto arricchito da 18 grandi momenti di confronto e approfondimento.

Clicca qui per iscriverti al canale Whatsapp di TCE Magazine

Oggi, mercoledì 6 marzo, si apre alle 9, a BolognaFiere, la 22ª edizione di MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera. Un evento imperdibile che promette una full immersion di tre giorni dedicati all’innovazione, alla formazione e alla sostenibilità. MECSPE è la vetrina delle tecnologie e delle soluzioni per l’industria 5.0, quella che mette al centro l’essere umano e le sue esigenze. Un’industria che si confronta con le sfide della transizione energetica, della mobilità sostenibile, dell’industria dell’idrogeno e della digitalizzazione.

I numeri di MECSPE 2024

Siete pronti a momenti di approfondimento, dimostrazioni, tavole rotonde e speech? L’appuntamento è quindi oggi a Bologna Fiere per conoscere le best practice e le case history di successo di aziende e istituzioni che si sono impegnate in questo ambito. MECSPE si articola in 13 saloni espositivi, che coprono i diversi settori dell’industria manifatturiera, da quello meccanico a quello elettronico, da quello plastico a quello composito, da quello della lavorazione dei metalli a quello della subfornitura. Inoltre, la fiera presenta 18 iniziative speciali, tra cui il MECSPE LAB, uno spazio di 2.000 m² dedicato all’innovazione, dove si possono vedere e toccare con mano le tecnologie più avanzate e le soluzioni più smart per l’industria. La fiera è anche un’importante occasione di networking e di business, sia a livello nazionale che internazionale. Infatti, MECSPE ha una visione sempre più globale, grazie alla presenza di buyer provenienti da numerosi Paesi esteri e alla collaborazione con enti e associazioni di settore. 

Che cosa propone la prima giornata di MECSPE 2024

Oggi, primo giorno dell’evento, sono in programma alcuni appuntamenti che affrontano i temi della transizione energetica e della digitalizzazione del sistema produttivo, due sfide per il futuro dell’Europa e del mondo. Al MECSPE LAB si tiene una tavola rotonda sui Competence Center, le strutture che supportano le imprese nella trasformazione 4.0 e 5.0, e sulle opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e dal Piano Transizione 4.0, due strumenti finanziari che mirano a incentivare gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. All’Area Speech del Padiglione 21, si parla di due progetti che coinvolgono diversi attori del sistema industriale italiano: Artes 4.0, che offre alle imprese servizi di consulenza, formazione e accesso a tecnologie avanzate per l’innovazione 4.0 e 5.0, e Start 4.0, che facilita l’adozione di soluzioni digitali e intelligenti per la produzione di macchinari, con particolare attenzione alle PMI. Infine, all’Arena MECSPE, si svolge il II forum automotive 2024, un confronto tra esperti italiani e tedeschi sulle sfide e le soluzioni per una mobilità sostenibile, in un settore che sta vivendo una profonda trasformazione grazie all’evoluzione delle tecnologie elettriche, ibride e a idrogeno.

Programma completo della prima giornata di MECSPE 2024

  • 11.30-12.30 | MECSPE LAB – Spazio Innovazione Centro Servizi | Tavola rotonda. Industria verso l’orizzonte 5.0: Competence Center a confronto su PNRR e Piano Transizione
  • 13.30-15.00 | Area Speech c/o Area Competence Centre Pad. 21 – Stand B64 | Artes 4.0. Competenze, Tecnologie e finanziamenti per l’innovazione 4.0 e 5.0 delle imprese italiane
  • 14.00-16.00 | Arena MECSPE | II forum automotive 2024. Una transizione sempre più dinamica. Forum Italo Tedesco nell’ambito della fiera MECSPE
  • 15.45-17.15 | Area Speech c/o Area Competence Centre Pad. 21 – Stand B64 | Start 4.0. L’innovazione agevolata per la produzione di macchinari: il supporto di Start 4.0 alla digitalizzazione delle PMI