Oggi, venerdì 8 marzo, si apre con la discussione attorno all’alluminio come materiale protagonista della transizione energetica. La fiera dedicata al manifatturiero chiude con digitalizzazione e sostenibilità, pensando già all’edizione del prossimo anno.

Clicca qui per iscriverti al canale Whatsapp di TCE Magazine

Oggi, venerdì 8 marzo, si conclude la 22ª edizione di MECSPE, la fiera internazionale per l’industria manifatturiera, che si è svolta presso i padiglioni di BolognaFiere dal 6 marzo. L’evento ha visto la partecipazione di oltre 2mila aziende espositrici e ha offerto ai visitatori un’esperienza diretta e “immersiva” con il mondo produttivo, grazie a un percorso espositivo e dimostrativo basato sui tre pilastri dell’industria moderna: innovazione, formazione e sostenibilità.

Best practice e case history al centro di MECSPE 2024

Il fulcro della fiera è stato il nuovo Cuore Mostra Transizione Energetica & Sostenibilità nell’Industria manifatturiera, dedicato alle tematiche legate alla mobilità, all’industria e alla filiera dell’idrogeno. Un’area in cui si sono approfonditi argomenti che riguardano le sfide che il comparto dovrà affrontare in vista del 2035, anno in cui è previsto lo stop delle immatricolazioni dei motori termici. Attraverso best practice e case history di successo, esperti di tecnologia e di mercato hanno illustrato le opportunità e le soluzioni offerte dalla mobilità sostenibile e dall’idrogeno come fonte energetica pulita e rinnovabile. La fiera ha ospitato anche 13 saloni espositivi, dedicati alle diverse tecnologie e applicazioni dell’industria 4.0, e 18 iniziative speciali, tra cui spazi dimostrativi, laboratori, convegni e workshop. Tra le novità di quest’anno, si segnalano il salone Elettronica Italia, dedicato alla filiera dell’elettronica industriale, e il salone MECSPE LAB, uno spazio di 2mila metri quadrati in cui sono state presentate le ultime innovazioni tecnologiche in ambito produttivo. MECSPE tornerà a Bologna nel 2025, per la sua 23ª edizione, con l’obiettivo di continuare a essere il punto di riferimento per l’industria manifatturiera e il motore della sua trasformazione verso un modello sempre più innovativo, sostenibile e human centered.

Gli ultimi eventi al MECSPE 2024

Tra le proposte dell’ultima giornata, c’è l’Aluminium Energy Summit by Metef, un incontro organizzato nel MECSPE LAB – Spazio Innovazione, in cui si discute del ruolo dell’alluminio come materiale chiave per la transizione energetica e la mobilità sostenibile, con la partecipazione di esperti e rappresentanti delle principali aziende del settore. Inoltre, c’è una presentazione nell’Area Speech c/o Area Competence Centre, in cui si illustrano i servizi offerti da Meditech, una società specializzata nella consulenza, nella formazione e nella certificazione per l’innovazione tecnologica e digitale delle piccole e medie imprese, con particolare attenzione all’uso dei droni per le applicazioni industriali. Un altro evento da non perdere è il workshop promosso sempre nell’Area Speech c/o Area Competence Centre, in cui si presenteranno le attività e i progetti del Centro di Competenza CIM 4.0, una piattaforma di servizi avanzati per la digitalizzazione e l’ottimizzazione dei processi produttivi, con focus sui temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Infine, c’è un percorso espositivo e formativo realizzato da Made 4.0, il salone dedicato alle tecnologie digitali per l’industria, in collaborazione con le aziende leader del settore. Un’occasione per scoprire le soluzioni più innovative e performanti per rendere la produzione più efficiente, sicura e rispettosa dell’ambiente.

Programma dell’ultima giornata di MECSPE 2024

  • 10.00 | MECSPE LAB – Spazio Innovazione | Aluminium Energy Summit by Metef
  • 10.00-11.30 | Area Speech c/o Area Competence Centre Pad. 21 – Stand B64 | Meditech. Servizi per l’innovazione e Drone Academy: le opportunità Meditech per la PMI 5.0
  • 11.45-13.15 | Area Speech c/o Area Competence Centre Pad. 21 – Stand B64 | CIM 4.0. Strumenti e opportunità a sostegno di una manifattura sostenibile
  • 14.00-15.30 | Made 4.0. Circuits – Il digitale per la sostenibilità