L'Ufficio europeo per l'intelligenza artificiale è realtà

L’Ufficio europeo per l’intelligenza artificiale è stato inaugurato.
Con sede a Bruxelles, avrà un ruolo importante nell’attuazione dell’AI Act, sistema di regolamentazione in via d’adozione per lo sviluppo, l’immissione sul mercato e l’utilizzo dei sistemi di AI in Europa.

L’Ufficio avrà il compito di contribuire allo sviluppo delle competenze e delle capacità nel campo dell’intelligenza artificiale in Europa e di contribuire all’attuazione delle norme.

Dovrà applicare e supervisionare le nuove norme per i modelli di IA per finalità generali, inclusa anche l’elaborazione di codici di condotta per dettagliare le regole, il ruolo nella classificazione dei modelli con rischi sistemici e il monitoraggio dell’effettiva attuazione e conformità al regolamento.

Inoltre, l’Ufficio europeo per l’IA potrà anche richiedere documentazioni, fare valutazioni dei modelli, indagare in caso di segnalazioni e richiedere misure correttive ai fornitori di soluzioni che implichino l’utilizzo dell’intelligenze artificiale.

Infine, sarà garantita la collaborazione tra istituzioni, organi e agenzie europee coinvolte, nonché tra esperti e altre parti coinvolte.
L’Ufficio fornirà un legame forte con la comunità scientifica finalizzato a sostenere l’applicazione della legge e fungerà da riferimento internazionale per esperti, facilitando lo scambio tra istituzioni simili di tutto il mondo.