Comac_Spazzatrici

Quando si parla di spazzatrici, l’immagine più comune a cui si pensa è, molto probabilmente, quella della spazzatrice stradale. A tutti infatti sarà capitato di vedere questa tipologia di macchina impegnata nella pulizia delle nostre città, magari dopo il mercato settimanale o dopo qualche evento in piazza.

In realtà il mondo delle spazzatrici è molto più vasto e variegato di quanto possano immaginare soprattutto i non addetti ai lavori.

La pulizia meccanizzata delle superfici ha infatti raggiunto una “raffinatezza” tale da offrire spazzatrici in grado di andare incontro a tante esigenze diverse:

  • tipologia di pavimento
  • estensione della superficie
  • esigenza di contenere i consumi
  • necessità di rimuovere in prevalenza polveri oppure grossi detriti
  • utilizzo o non utilizzo di acqua

…solo per fare qualche esempio.

La struttura vera e propria della macchina, la tipologia di spazzole, la motorizzazione, la larghezza della pista di lavoro, i sistemi di aspirazione e di trattamento dei rifiuti… sono molti gli aspetti su cui i costruttori possono intervenire per realizzare spazzatrici anche molto diverse tra loro.

Un esempio di come la spazzatrice possa essere declinata su tanti scenari diversi, è la gamma proposta da Comac: 8 classi di spazzatrici, per un totale di 12 modelli, vanno a coprire le più disparate necessità, dal vialetto di ingresso di uno studio medico, al piazzale di un aeroporto internazionale.

Vediamo le principali caratteristiche delle spazzatrici che compongono la gamma Comac.

CS50 – Spazzatrice uomo a terra

Comac_CS50

Compatta e maneggevole, la CS50 è la spazzatrice più piccola della gamma Comac.
Viene scelta perché semplifica e velocizza le operazioni di pulizia su vialetti, garage, parcheggi o magazzini (settore logistico, pubblico, sanitario, artigianato o automotive).
È ideale per superfici fino a 2.500mq e, cambiando le spazzole, si adatta a pavimentazioni con esigenze diverse (la spazzola in misto acciaio per un uso esterno o su superfici molto ruvide, la spazzola con setole tampico bassina per polveri molto fine e su superfici lisce, la spazzola con setole PPL per le superfici industriali).
Visita la pagina dedicata

CS500 – Spazzatrice uomo a terra

Comac_CS500

Restiamo sempre nel mondo delle spazzatrici uomo a terra.
Come la CS50, anche la CS500 si presenta compatta e maneggevole.
A differenza della CS50 alimentata a benzina, la CS500 è a batteria (anche al litio), quindi si presta perfettamente anche alla pulizia indoor. Arriva a coprire superfici anche fino a 2.600mq.
Visita la pagina dedicata

CS60 – Spazzatrice uomo a bordo

Comac_CS60

Con la CS60 si cresce: di dimensioni, di potenza e di capacità. A differenza dei 2 modelli appena visti, dove l’operatore conduce la spazzatrice da terra, questa è una macchina “uomo a bordo”. Nonostante nella struttura di questa macchina sia previsto anche il posto di guida per l’operatore, le dimensioni si mantengono comunque compatte.
Cresce l’ampiezza della superficie spazzabile: la versione a batteria (CS60 B) pulisce spazi fino a 8.000mq; con la versione combinata benzina-batterie (CS60 Hybrid) si arriva fino a coprire 15.000mq di superficie.
La spazzatrice CS60 è quindi adatta sia per gli spazi esterni che interni di ambienti industriali, magazzini, parcheggi e nei settori Ho.Re.Ca., pubblico, logistico e dell’artigianato.
Visita la pagina dedicata

CS700/800 – Spazzatrice uomo a bordo

Comac_CS700

La CS700 e la CS800 ci introducono nel panorama delle spazzatrici di grandi dimensioni e robuste, efficienti anche con lo sporco grossolano. Sono adatte alla pulizia di superfici e pavimenti che misurano fino a 15.000mq. Vengono utilizzate sia per interni che esterni, in ambienti industriali, magazzini, aree commerciali, parcheggi.
Nonostante le maggiori dimensioni rispetto ai modelli precedenti, restano invariate la semplicità di utilizzo e il confort per l’operatore.
Per andare incontro più agevolmente alle diverse esigenze, queste spazzatrici sono disponibili con alimentazione a batterie o con motore a benzina, e con 2 differenti piste di lavoro.
Visita la pagina dedicata

CS80/90/110 – Spazzatrice uomo a bordo

Comac_CS80

Con queste spazzatrici possiamo arrivare a pulire superfici che si estendono oltre i 30.000mq. Rimuovono lo sporco più resistente, non a caso infatti vengono scelte da industrie, grandi magazzini, camping, logistiche, impianti sportivi… per la pulizia di piazzali e parcheggi.
Il telaio scatolato le rende tra le più compatte nella loro categoria quindi sono adatte anche nei passaggi più stretti.
Anche in questo caso, i 3 modelli sono disponibili in più versioni che differiscono per alimentazione e larghezza di lavoro.
Visita la pagina dedicata

CS100/120 – Spazzatrice uomo a bordo

Comac_CS120

Questi 2 modelli sono i più potenti e resistenti della gamma Comac per questa categoria (con le prossime passiamo infatti alle spazzatrici stradali).
Raccolgono con facilità sia i detriti solidi che le polveri leggere. Sono efficaci in ambienti industriali, outdoor e indoor, nelle industrie molitorie e mangimistiche, industrie estrattive, grandi parcheggi, aree portuali ed aeroporti e sulle superfici che misurano fino a 40.000mq.
Visita la pagina dedicata

HP4000 – Spazzatrice stradale

Comac_HP4000

L’HP4000 ci porta nel mondo delle spazzatrici stradali.
Per la precisione si tratta di una spazzatrice stradale meccanica e aspirante
, infatti aspira e raccoglie tutto: dalle polveri più fini ai residui di grandi dimensioni, come rami e foglie, che vengono triturati in modo tale che il cassone portarifiuti si riempia più lentamente rispetto a una spazzatrice tradizionale.
Questa spazzatrice riesce a lavorare senza acqua, permettendo un risparmio che arriva fino a 150.000 litri in un anno. L’acqua viene impiegata solo nelle funzioni ausiliarie (per abbattere le polveri sulle spazzole laterali, in fase di scarico di rifiuti) o con l’idropulitrice.
Altro aspetto che rende green questa spazzatrice è che, mentre lavora, reimmettere nell’ambiente aria pulita.
Viene usata nella pulizia urbana, per la manutenzione di magazzini o parcheggi. Non utilizzando acqua è particolarmente apprezzata nei cementifici, dove riesce a raccogliere le polveri senza l’ausilio di liquidi.
Visita la pagina dedicata

HP6000 – Spazzatrice stradale

Comac_HP6000

Le caratteristiche e il funzionamento di questa macchina riprendono quelle dell’HP4000. L’HP6000 è però più grande e offre quindi una larghezza di lavoro e una superficie filtrante maggiore. Anche il cassone di raccolta più grande, con una capacità di 6000l (contro i 4100l della HP4000).
Altamente performante, anche in questo caso l’utilizzo di acqua è minimo.
Apprezzata nei cementifici, e in generale nell’heavy industry, l’HP6000 è utilizzata anche nelle aree urbane perché, come l’HP4000, non presenta nessun elemento rigido a contatto con il suolo, quindi può operare anche su suoli sconnessi, senza temere radici, tombini o strade dissestate. Viene utilizzata anche nelle fasi di pulizia che precedono l’asfaltatura e nei cantieri stradali.
Visita la pagina dedicata