Soluzione ideale per la pulizia di magazzini, stabilimenti industriali e altre aree commerciali aperte 24 ore su 24.

Clicca qui per iscriverti al canale Whatsapp di TCE Magazine

Data la varietà di pavimentazioni oggi in uso, la cura dei pavimenti di un grande magazzino industriale può risultare complessa. Inoltre, le attività commerciali aperte 24 ore su 24 aggiungono un ulteriore livello di complessità, poiché le squadre di pulizia devono lavorare intorno ai clienti e agli altri occupanti dell’edificio con il minimo disturbo. E ci sono molti casi in cui queste grandi sfide si incontrano.

Spazzatrici: soluzioni silenziose ed efficaci per la pulizia dei pavimenti

Provate a immaginare tutti i problemi che potrebbero derivare dall’utilizzo di un aspirapolvere convenzionale o addirittura ad ampio raggio. Gli aspirapolvere tradizionali presentano alcuni problemi comuni come il cavo di alimentazione, rischi per la sicurezza delle persone che potrebbero scivolare e cadere. Inoltre, la maggior parte degli aspirapolvere produce un suono superiore a 70 decibel; anche se questo valore è tollerabile, gli studi indicano che note udibili di 70 decibel o superiori sono fastidiose per la maggior parte delle persone, soprattutto con il passare del tempo. La scelta di un sistema di pulizia dei pavimenti in grado di pulire sia i tappeti che le superfici dure è l’ideale.

La scelta di un’opzione in grado di risolvere i problemi sopra citati può aiutare a ridurre i costi delle attrezzature, a ridurre al minimo la necessità di formazione e a migliorare significativamente la produttività dei lavoratori. Infatti, molti gestori e responsabili di strutture che vanno dagli aeroporti alle scuole, dalle fabbriche alle navi da crociera, stanno prendendo in considerazione l’uso di spazzatrici a batteria. Le spazzatrici utilizzano spazzole, sistemi di aspirazione e filtri per raccogliere sporco, detriti e polvere dalle superfici dei pavimenti. Sebbene questi sistemi non siano nuovi, negli ultimi anni hanno ricevuto maggiore attenzione perché i sistemi di nuova generazione sono sempre più silenziosiefficaciversatilifacili da usare e considerati più ecologici rispetto ai sistemi sviluppati solo pochi anni fa.

Guida all’acquisto di spazzatrici: come scegliere la migliore in base alle esigenze

Le spazzatrici sono macchine molto meno complicate degli estrattori di tappeti o delle autospazzatrici, ma questo non significa che siano tutte uguali. Alcune spazzatrici sono sistemi portatili, alcune hanno più funzioni di altre, alcune sono più facili da usare di altre, alcune sono più versatili e alcune sono più adatte ad essere utilizzate in determinati tipi di ambienti, ad esempio un’area industriale rispetto a un negozio al dettaglio. La prima cosa che gli acquirenti devono accertare quando scelgono una spazzatrice è il luogo in cui verrà utilizzata, i tipi di superficie che dovrà pulire e i tipi di terreno che si incontreranno. Le spazzatrici funzionano bene per rimuovere da moquette e pavimenti duri oggetti come cartapolveresabbiapopcorngraffettebriciole di cibo e così via.

Queste macchine versatili possono spesso gestire detriti e oggetti che sarebbero troppo grandi per essere rimossi in modo sicuro ed efficace da un tipico aspirapolvere. L’acquirente deve poi valutare se sia meglio un modello con operatore a bordo o un modello con operatore a piedi. Mentre le spazzatrici uomo a terra sono generalmente adatte alla maggior parte degli scopi, le spazzatrici uomo a bordo possono migliorare la produttività dei lavoratori se utilizzate in ambienti appropriati. Gli esperti di pulizia suggeriscono spesso di utilizzare una spazzatrice uomo a bordo se l’area da pulire è superiore a 50.000 metri quadrati.

Nella maggior parte dei casi, una spazzatrice uomo a terra è più appropriata per la pulizia di corridoi o passaggi larghi meno di due metri. Questo perché i sistemi con operatore a bordo potrebbero non essere abbastanza compatti o agili per manovrare in queste aree, soprattutto in presenza di mobili, arredi o persone. Oltre a essere meno complicate di estrattori o autospazzatrici, le spazzatrici tendono ad avere meno componenti; tuttavia, assicurarsi di avere i componenti giusti può fare una grande differenza nella versatilità e nell’efficacia della macchina. Per esempio, nella scelta di un sistema uomo a terra, gli utenti dovrebbero cercare macchine che offrano:

  • una spazzola laterale che aumenta l’ampiezza di pulizia della macchina e facilita la pulizia sotto i mobili, consente la pulizia degli spigoli e degli angoli e aiuta a tirare e raccogliere i detriti da depositare nel contenitore di raccolta;
  • una spazzola cilindrica (quella che alcuni chiamano scopa principale) per afferrare e lanciare i detriti nel contenitore di raccolta mentre il sistema di aspirazione aspira la polvere e le particelle più sottili;
  • filtri antipolvere per proteggere la qualità dell’aria interna (IAQ) e promuovere un ambiente interno più salubre;
  • un raccoglitore di detriti a caricamento dall’alto, invece di uno a caricamento frontale, che può ridurre al minimo le frequenze di scarico e contribuire a migliorare la produttività degli operatori;
  • caricabatteria a bordo per ridurre al minimo i tempi di fermo macchina e aumentare la produttività;
  • regolazione manuale dell’altezza, che consente alla macchina di affrontare diversi tipi di pavimentazione e una varietà di detriti.

La larghezza di pulizia corretta è importante, poiché una macchina troppo larga sarà difficile da manovrare e una troppo piccola richiederà passaggi aggiuntivi per pulire l’area del pavimento, ostacolando la produttività dei lavoratori. Un’altra considerazione, indipendentemente dalla scelta di una spazzatrice uomo a terra o di un sistema uomo a bordo, è il livello di rumorosità della macchina. Per lunghi periodi di tempo, il rumore può essere fastidioso e affaticante, con conseguenti ripercussioni sul morale e sulla produttività dei lavoratori. Inoltre, se utilizzate in un impianto aperto 24 ore su 24 o in situazioni di pulizia giornaliera, le macchine più silenziose sono sempre migliori. Alcune spazzatrici producono livelli di rumore inferiori a quelli di una tipica conversazione, rendendole relativamente silenziose e in gran parte non disturbanti; questi modelli dovrebbero essere presi in considerazione per primi quando il rumore è un problema.

Assistenza e manutenzione delle spazzatrici uomo a terra

Le spazzatrici uomo a terra sono macchine relativamente semplici, ma richiedono comunque una certa manutenzione per garantire prestazioni ottimali. Dopo ogni utilizzo, è essenziale svuotare il contenitore dei rifiuti. Se hai raccolto liquidi o detriti umidi, pulisci il contenitore con un detergente multiuso e un panno in microfibra. La spazzola laterale e la spazzola cilindrica principale devono essere controllate dopo ogni utilizzo. Verifica che non vi siano detriti che ostacolino il movimento delle spazzole. Puliscile regolarmente per garantire un funzionamento ottimale. Alcune spazzatrici sono progettate con un accesso relativamente facile alle batterie e al motore. Questo semplifica la manutenzione dei componenti del sistema e consente riparazioni più rapide e meno costose. Molti sistemi utilizzano oggi batterie AGM (absorbed glass mat). Queste batterie richiedono una manutenzione minima o nulla e sono considerate più sicure e rispettose dell’ambiente rispetto alle batterie tradizionali. Considera anche il livello di rumorosità della macchina. Se utilizzi la spazzatrice in un ambiente aperto 24 ore su 24 o in situazioni di pulizia giornaliera, opta per modelli più silenziosi per evitare fastidi e affaticamento dovuti al rumore.

Leggi anche:

Aspiratore, spazzatrice o lavasciuga pavimenti? La guida alla scelta della macchina per la cura del pavimento in magazzino