Il Facility Manager è un professionista qualificato che ricopre un ruolo strategico nella gestione e ottimizzazione di edifici e complessi immobiliari.

La sua figura è diventata sempre più importante per le aziende e le organizzazioni che desiderano garantire l’efficienza, la sicurezza, il comfort e la sostenibilità degli spazi in cui operano.

Competenze di un Facility Manager

  • Competenze tecniche: Conoscenza di impianti, sistemi di building automation, norme di sicurezza e manutenzione.
  • Competenze gestionali: Pianificazione, organizzazione, controllo e gestione di risorse e processi complessi.
  • Competenze relazionali: Abilità di comunicazione, negoziazione, problem solving e lavoro in team.
  • Competenze informatiche: Utilizzo di software di gestione del FM (FMIS), piattaforme IoT e strumenti di analisi dati.
  • Conoscenza normativa: Leggi, regolamenti e normative relative alla sicurezza, all’igiene e all’efficienza energetica degli edifici.

Responsabilità principali di un Facility Manager

  • Gestione degli spazi: Ottimizzazione dell’utilizzo degli spazi, layout, design, flessibilità degli spazi di lavoro, workplace management.
  • Manutenzione: Strategie di manutenzione preventiva, predittiva e correttiva, gestione degli impianti e delle infrastrutture, gestione dei contratti di manutenzione.
  • Gestione energetica: Riduzione dei consumi energetici, monitoraggio dei consumi, implementazione di soluzioni energeticamente efficienti, utilizzo di energie rinnovabili.
  • Servizi di supporto: Pulizia, gestione rifiuti, sicurezza, controllo accessi, reception, servizi postali e logistici.
  • Gestione del comfort degli occupanti: Qualità dell’aria, ergonomia, illuminazione, temperatura, acustica.
  • Compliance normativa: Rispetto delle leggi, regolamenti e normative relative agli edifici.
  • Gestione del budget: Pianificazione e controllo dei costi relativi alle attività di FM.
  • Reporting e comunicazione: Predisposizione di report periodici sull’andamento delle attività di FM e comunicazione con la direzione e gli utenti degli edifici.

Mansioni quotidiane di un Facility Manager

Il Facility Manager si occupa di effettuare sopralluoghi periodici negli edifici per verificare lo stato di manutenzione e la sicurezza.
Spetta a lui gestire le richieste di intervento da parte degli utenti, pianificando e coordinando anche le attività di manutenzione.

Spetta a lui monitorare i consumi energetici degli edifici e implementare eventuali misure di efficientamento energetico.

Spesso rientra nelle sue competenze gestire i contratti con i vari fornitori di servizi.

Un buon Facility Manager redige report e presentazioni per mantenere informata la proprietà, è aggiornato sulle normative e le migliori pratiche del settore.

Praticamente il suo lavoro comprende tutto ciò che è necessario fare perché un edificio funzioni bene. Le sue competenze e la sua esperienza contribuiscono a creare ambienti di lavoro confortevoli, sicuri e sostenibili, che favoriscono la produttività e il benessere degli occupanti.

Leggi anche: