Con la loro capacità di raccogliere dati in tempo reale, generare analisi e supportare i più recenti protocolli di comunicazione, i computer veicolari di nuova generazione stanno aiutando le aziende a raggiungere nuovi livelli di efficienza, produttività e sicurezza.

I carrelli elevatori operano spesso su superfici irregolari come banchine e dossi, rendendo la robustezza una caratteristica fondamentale non solo per il carrello stesso, ma anche per qualsiasi dispositivo informatico montato su di esso, inclusi i computer veicolari. Questi computer devono essere resistenti a urti, vibrazioni e temperature estreme, pur garantendo un funzionamento affidabile e continuo.

Versatilità e connettività per una gestione efficiente della flotta

Oltre alla robustezza, i computer veicolari devono essere versatili per supportare diverse reti wireless e fornire informazioni utili per la gestione della flotta. Devono essere in grado di connettersi a reti Wi-Fi, 4G e 5G per consentire la comunicazione in tempo reale con i sistemi di gestione del magazzino (WMS) e altri sistemi aziendali. Inoltre, dovrebbero disporre di funzionalità di gestione della flotta integrate per monitorare la posizione dei carrelli elevatori, lo stato delle batterie e altri dati critici.

Il computer montato sul veicolo deve essere uno strumento che permette al conducente di lavorare in modo produttivo ed efficiente. Deve disporre di un display leggibile sia all’interno che all’esterno, con opzioni di input facili da usare come un touchscreen, una tastiera personalizzabile o una tastiera fisica. Inoltre, deve consentire la connessione di scanner, fotocamere e stampanti per una maggiore funzionalità.

Design compatto per la massima sicurezza

Il design del computer deve essere compatto per ridurre al minimo l’ingombro e massimizzare la visibilità del conducente, migliorando la sicurezza per il conducente e l’ambiente circostante. Inoltre, l’organizzazione IT deve poter gestire il dispositivo da remoto e apportare modifiche al software se necessario, per garantire tempi di attività ottimali.

Mentre l’aspetto dei computer veicolari non è cambiato radicalmente negli ultimi anni, i modelli più recenti integrano il supporto per i protocolli di comunicazione wireless e i sistemi operativi più recenti. Per quanto riguarda le reti Wi-Fi, il protocollo più recente che i nuovi computer veicolari dovrebbero supportare è il Wi-Fi 6, che offre maggiore sicurezza, velocità e una trasmissione dei dati più efficiente.

Sicurezza per proteggere i dati e le operazioni

Indipendentemente dal sistema operativo scelto, gli utenti finali richiedono computer altamente sicuri per i loro sistemi operativi, comprese le soluzioni software di gestione del magazzino che potrebbero essere eseguite su computer veicolari. Le funzionalità di sicurezza includono connessioni criptate, isolamento basato su hardware, protezione da malware e soluzioni di facile utilizzo per la sicurezza della forza lavoro.

I sensori nei più recenti computer veicolari possono generare avvisi e dati sulle tendenze della flotta. Questi dati possono essere analizzati nel software per identificare potenziali problemi di sicurezza, come aree di congestione con traffico elevato o problemi di connettività di rete.

Oltre ai dati immessi manualmente dagli operatori, come il completamento delle attività o la scansione dei codici a barre, i nuovi computer veicolari raccolgono automaticamente dati utili che possono essere utilizzati per analisi avanzate. Questi dati possono essere archiviati nel cloud e analizzati per migliorare l’efficienza, la sicurezza e la redditività delle operazioni di magazzino.

Leggi anche:

Telecamere per le forche dei carrelli elevatori: perchè e come sceglierle